Buongiorno così così – 10 febbraio 2018 – Macerata – Terremoti – Musica – Coree

0
929

 Buongiorno 10 febbraio 2018

Buongiorno così così – 10 febbraio 2018

Macerata – Terremoti – Musica – Coree
Macerata

È prevista oggi a Macerata una manifestazione contro ogni forma di fascismo e di razzismo. I promotori hanno parlato di un corteo pacifico, anche se in molti sono preoccupati. Il sindaco di Macerata Romano Carancini ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado ed ha fermato i trasporti pubblici dopo le 13 e 30. Proseguono intanto le indagini sulla morte della 18enne romana Pamela Mastropietro (una morte che avrebbe poi scatenato la follia fascista di Luca Traini). I risultati dell’autopsia hanno portato i carabinieri ad interrogare altri 2 nigeriani: uno trovato a Macerata e l’altro bloccato a Milano mentre cercava di raggiungere la Svizzera. Al momento non sarebbero indagati. Da ricordare che già altri 2 nigeriani sono indagati per concorso in omicidio in questa vicenda.

Villacidro

Tragedia a Villacidro, non lontano da Cagliari. Al culmine di una lite in un centro di accoglienza per migranti, è stato ucciso a coltellate Richard Amissah, 19enne del Ghana. Il suo assassino sarebbe un coetaneo bloccato dai carabinieri.

Terremoti

Poche ore fa la terra ha tremato in provincia di Reggio Calabria. La scossa di terremoto di magnitudo 3.7 ha avuto come epicentro 2 km a nord di Sant’Alessio in Aspromonte. Al momento non si segnalano al momento danni a persone o cose. È polemica, invece, per quanto sta accadendo a Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice. Il primo cittadino, insieme ad altre 7 persone, è indagato per omicidio colposo per aver consentito a 19 persone di restare in una palazzina nonostante ci fosse un’ordinanza di sgombero datata 2009. Quelle 19 persone sono morte il 24 agosto 2016 quando la terra ha tremato ad Amatrice e la palazzina crollata. L’ordinanza a cui fa riferimento la Procura di Rieti fu emessa in seguito al sisma de L’Aquila del 2009 dall’allora sindaco di Amatrice Carlo Fedeli.

Libertà

La giornalista del Tg1 Mariagrazia Mazzola è stata aggredita con uno schiaffo nel pomeriggio di ieri a Bari mentre provava ad intervistare la moglie del boss Lorenzo Caldarola. L’episodio è avvenuto in un’abitazione a pochi metri dalla parrocchia del Redentore, nel quartiere Libertà, dove ieri si è tenuto un incontro con don Ciotti, il fondatore di Libera. Il rione sarebbe da tempo sotto il controllo della criminalità organizzata.




Nuove Proposte

A trionfare tra le Nuove Proposte del 68esimo Festival di Sanremo è stato Ultimo con il brano Il ballo delle incertezze. Dietro di lui Mirkoeilcane, con Stiamo tutti bene, e Mudimbi con Il mago. Il Premio della Critica Mia Martini è andato a Mirkoeilcane. La sala stampa ha attribuito al giovane ben 74 voti. Nel corso della serata di ieri è stato consegnato anche un premio alla carriera per Milva. Il premio è stato ritirato dalla figlia dell’artista che da anni è lontana dalle scene ma che è stata per ben 15 volte a Sanremo.

Voice

Restando in tema di musica sta facendo molto discutere in Francia il caso della 22enne concorrente di The Voice Mennel Ibtissem. La giovane si è ritirata dal talent dopo la pubblicazione di alcuni post ritenuti complottisti sugli attentati di Nizza e Saint-Étienne-du-Rouvray pubblicati su Facebook. Il 15 luglio 2016, dopo l’attentato di Nizza, scrisse: “Ok, dai, ormai è diventata routine, un attentato a settimana! E sempre per rimanere fedeli il ‘terrorista’ si porta appresso i documenti d’identità”.

Coree

A Pyeongchang in Corea del Sud sono cominciate le Olimpiadi invernali. Durante la cerimonia c’è stata la stretta di mano tra il presidente del Sud Moon Jae-in e Kim Yo-jong, sorella minore del leader nordcoreano Kim Jong-Un. Le due Coree hanno sfilato assieme durante la cerimonia d’apertura. Gli atleti hanno sventolato la bandiera con la Corea unita blu in campo bianco, uno del Nord e uno del Sud. La delegazione italiana ha sfilato guidata dalla portabandiera Arianna Fontana.