Pizza a Vico 2023: farina, creatività, talento e generosità. Il ricavato dell’evento devoluto per sostenere attività benefiche

Il ricavato, al netto delle spese, sarà devoluto anche quest’anno ad attività benefiche e di promozione della città di Vico Equense. Nelle edizioni precedenti, tra le altre cose, acquistati una Lim per la scuola, una carrozzina motorizzata, panchine, kit aib, un sistema ecografo, un defibrillatore

0
186

Dal 24 al 26 settembre, Vico Equense si prepara a diventare il fulcro di “Pizza a Vico 2023 – Farina e creatività, un talento familiare”. Un eccezionale evento che non è solo celebrazione della pizza, ma anche un’opportunità unica per immergersi nel cuore della tradizione. L’evento gode del patrocinio di istituzioni come la Regione Campania, la Città Metropolitana di Napoli, la Città di Vico Equense, la Camera di Commercio di Napoli, l’Aicast Imprese Italia e l’Acove – Associazione Commercio e Turismo Vico Equense.

Pizza a Vico 2023: farina, creatività, talento e generosità

I partecipanti avranno l’opportunità di scoprire l’arte della pizza sotto la guida dei talentuosi pizzaioli locali, veri custodi di una tradizione culinaria tramandata di generazione in generazione. Il tema centrale di quest’anno, “farina e creatività, un talento familiare”, è anche un omaggio alla candidatura di Vico Equense come città creativa dell’Unesco e alla tradizione familiare che permea la preparazione e la condivisione della pizza.

Vico Equense è un luogo dove la pizza è molto più di un pasto, è un’esperienza da condividere con amici e familiari. La pizza è servita in forma di “pizza al metro”, creando un’atmosfera conviviale che rende ogni momento un’occasione di gioia e felicità. Ma Pizza a Vico 2023 è molto più di una celebrazione culinaria. Nel corso degli anni, l’Associazione che dà vita all’evento, presieduta da Michele Cuomo, ha dimostrato il suo impegno verso la comunità locale, contribuendo a realizzare progetti di beneficenza che hanno avuto un impatto significativo sulla comunità.

Il ricavato dell’evento, al netto delle spese, è devoluto per sostenere attività benefiche

Una delle caratteristiche distintive di Pizza a Vico sta nell’impegno a operare “senza scopo di lucro”. Il ricavato dell’evento, al netto delle spese, è devoluto per sostenere attività benefiche. Da qualche anno poi, parte del ricavato è destinato anche alla promozione della città stessa.

Pizza a Vico ha contribuito a realizzare una serie di progetti di beneficenza, tra cui l’acquisto di un defibrillatore. Inoltre, sono state create panchine per il Belvedere di San Francesco. E poi una carrozzina motorizzata a un giovane concittadino, ed il potenziamento dell’assistenza in caso di incendi boschivi con l’acquisto di 7 kit aib (antincendio boschivo) per l’Associazione volontari del Faito.

La ristrutturazione del poliambulatorio della frazione “Moiano”

Il sostegno alla comunità si è esteso anche al settore sanitario, con l’acquisto di un sistema ecografo multidisciplinare compatto ad alte prestazioni, destinato all’ospedale “De Luca e Rossano”, nonché per la ristrutturazione del poliambulatorio della frazione “Moiano”. La Caritas di Vico Equense ha ricevuto un contributo per il progetto “Sostegno fondo di solidarietà”, mentre la parrocchia di Bonea è stata dotata di un defibrillatore per garantire la sicurezza dei suoi fedeli.

L’implementazione della rete comunale di videosorveglianza contribuisce a rafforzare la sicurezza di Vico Equense, garantendo un ambiente più sicuro per tutti i residenti e i visitatori. Inoltre, il progetto di marketing e la creazione del brand “Vico Equense” contribuiscono a promuovere la città e il suo patrimonio unico. La generosità di Pizza a Vico si è estesa anche al progetto “Canoa – tumore al seno” della Lega Navale, dimostrando un impegno costante per sostenere cause importanti e significative. Inoltre, l’Emporio Solidale dell’associazione Aequa Solidale Odv, che riunisce tutte le Parrocchie del territorio, ha ricevuto il sostegno di Pizza a Vico, contribuendo a fornire assistenza a coloro che ne hanno più bisogno nella comunità.