Si è conclusa la VII edizione del Premio Roberto Morrione: ecco i vincitori

Premio Morrione: per il settore web doc a spuntarla è stata invece “Welcome to your gig” di Lorenzo Pirovano e Giovanni Sacchi

0
86

Si è conclusa la VII edizione del Premio Roberto Morrone per il giornalismo investigativo, festival rivolto particolarmente alle nuove generazioni di giornalisti affinché possano seguire le gesta di un grande cronista che ha fatto la storia dell’informazione italiana.

premio morrione 2018

Ufficializzati anche i vincitori delle due categorie in gara: l’inchiesta “Caro Cordone” di Veronica Di Benedetto e Montaccini e Francesca Candioli si è aggiudicata il premio per il settore “video”; ex aequo con la prima anche “Doppia Ipocrisia” di Madi Ferrucci, Flavia Grossi, Roberto Persia. Per il settore web doc a spuntarla è stata invece “Welcome to your gig” di Lorenzo Pirovano e Giovanni Sacchi.

Il primo lavoro si basava sulla conservazione di cellule staminali cordonali in Italia. La giura ha premiato i giovani autori per aver fornito “un quadro obiettivo dello stato dell’arte su un aspetto cruciale dei servizi legati ai beni primari della salute e della cura. Della vita, a partire dai suoi inizi”. Di pregevole fattura anche la seconda inchiesta vincitrice, “Doppia ipocrisia” che si basava sul commercio d’armi utilizzate per bombardare i civili in Yemen.

“Con coraggio e caparbietà, seguendo la pista dei trasporti marittimi, hanno svelato i collegamenti dell’industria bellica italiana con il traffico d’armi transnazionale”, ha spiegato la giuria. I vincitori della categoria webdoc invece hanno realizzato un’inchiesta sull’ancora poco conosciuto mondo della gig economy. Per la giuria sono stati “capaci di ritrarre un fenomeno in fieri ma già molto stratificato nel mercato del lavoro italiano e globale, gli autori consegnano al pubblico uno strumento utile a comprenderne la complessità”.

Seguici sui nostri canali social per restare sempre aggiornato!

FacebookTwitterInstagram