“Realizziamo il Museo del Dinosauro ‘Ciro’ in Campania”

In risposta alla sotto-utilizzazione dei fondi europei destinati alla cultura in Campania, l'europarlamentare di Forza Italia, Isabella Adinolfi, pone l'accento sulla necessità di rivitalizzare l'approccio regionale alla gestione delle risorse culturali

0
32

“Realizziamo il Museo del Dinosauro ‘Ciro’ in Campania”: la proposta dell’europarlamentare Isabella Adinolfi (Forza Italia). In risposta alla sotto-utilizzazione dei fondi europei destinati alla cultura in Campania, l’europarlamentare di Forza Italia, Isabella Adinolfi, pone l’accento sulla necessità di rivitalizzare l’approccio regionale alla gestione delle risorse culturali, con un focus particolare sulla valorizzazione del patrimonio paleontologico attraverso la creazione di un museo dedicato al dinosauro “Ciro”.

“Realizziamo il Museo del Dinosauro ‘Ciro’ in Campania”

Adinolfi esprime preoccupazione per l’attuale gestione dei fondi, sottolineando un dato critico: “A fronte dei 9,3 miliardi di euro destinati alla nostra regione per il periodo 2014-2020, è stata spesa solo una frazione di questi fondi. Questo ritardo non solo rallenta lo sviluppo culturale ed economico della Campania ma ignora anche opportunità uniche come quella offerta dal fossile di ‘Ciro’.”

L’europarlamentare propone un’iniziativa ambiziosa che potrebbe trasformare significativamente il panorama culturale della regione: “La storia di ‘Ciro’, un fossile di dinosauro di eccezionale conservazione scoperto a Benevento, merita una ribalta internazionale. La mia proposta è di creare il più grande e innovativo museo di paleontologia d’Italia, un progetto che non solo darebbe a ‘Ciro’ una ‘casa’ permanente ma attrarrebbe visitatori, studiosi e appassionati da tutto il mondo”.

La proposta dell’europarlamentare Isabella Adinolfi (Forza Italia)

Adinolfi immagina il museo come un centro di eccellenza per la ricerca e l’educazione: “Questo museo non sarebbe solo un’attrazione turistica. Diventerebbe un hub per la ricerca scientifica e l’istruzione, dotato di una facoltà universitaria e di ricerca dedicata, che potrebbe posizionare la Campania come leader nel campo della paleontologia”.

La creazione di tale museo rappresenta, secondo Adinolfi, un’esemplare modalità di utilizzo dei fondi: “Investire nel museo di ‘Ciro’ significherebbe non solo preservare un tesoro culturale unico ma anche stimolare l’economia locale attraverso il turismo e l’istruzione. È un’opportunità che la Campania non può permettersi di perdere.”

Concludendo il suo appello, Adinolfi invita tutte le parti interessate a supportare l’iniziativa: “Chiedo al Governatore della Campania, alle autorità locali, ai colleghi politici e alla comunità scientifica di unirsi a me in questo progetto visionario. È il momento di agire con coraggio e lungimiranza per il futuro culturale ed economico della nostra regione”.