Tecnologia digitale: come cresce la Cina. Lo studio della Luohan Academy

Il rapporto, elaborato in collaborazione con la Banca Mondiale, è stato presentato al Forum economico mondiale 2019 a Davos (Svizzera)

0
107

Tecnologia digitale e crescita inclusiva? Secondo lo studio condotto dall’istituto per la ricerca aperta Luohan Academy, le tecnologie digitali unite a politiche di cooperazione tra pubblico e privato, possono determinare una crescita economica in modalità diverse dalle precedenti rivoluzioni tecnologiche.

tecnologia digitale cina

Tecnologia digitale: il rapporto in collaborazione con la Banca Mondiale

Il rapporto, elaborato in collaborazione con la Banca Mondiale, è stato presentato al Forum economico mondiale 2019 a Davos (Svizzera). Il documento espone la possibilità, grazie alla tecnologia digitale, di avere una crescita inclusiva che può semplificare la nascita delle imprese, l’approccio verso i consumatori e l’accesso ai finanziamenti.

Cina: un modello di crescita

All’interno del rapporto, la Cina viene presa come modello di crescita inclusiva per eccellenza favorita dalla tecnologia digitale che ha portato al compimento di alcuni obiettivi come; la riduzione della soglia delle competenze richieste per utilizzare le tecnologie, favorendo cosi anche le aziende rurali della Cina che hanno avuto la possibilità di poter usufruire delle conoscenze digitali; l’utilizzo delle piattaforme digitali che permette la connessione di numerosi consumatori e produttori a costi estremamente ridotti, aumentando al contempo efficacia e affidabilità; formazione di partenariati efficaci tra pubblico e privato per favorire la crescita del settore privato affinché la popolazione possa accedere alla tecnologia digitale; la gestione di effetti imprevisti come disoccupazione tecnologica, abuso di informazioni private, mancanza di politiche antitrust e aumento della disuguaglianza.

Un incredibile potenziale

Chen Long, direttore della Luohan Academy, ha affermato che “l’esperienza cinese e di altri mercati emergenti dimostra l’incredibile potenziale di un nuovo percorso di crescita, che rende lo sviluppo più inclusivo e sostenibile” e ha continuato “con l’impegno congiunto del settore pubblico e di quello privato, e con le politiche appropriate, l’era digitale offre ai mercati emergenti delle nuove opportunità prima inesistenti”.

Seguici sui nostri canali social per restare sempre aggiornato!

FacebookTwitterInstagram