Buongiorno così così – 3 febbraio 2018 – Bitcoin – Phil – Spice – Casamonica

Buongiorno così così: le notizie più importanti di oggi 3 febbraio 2018 secondo Effequadro. Il crollo dei bitcoin, la marmotta Phil e molto altro, in pillole

0
1003

Buongiorno così così - 3 febbraio 2018

Buongiorno così così – 3 febbraio 2018

BITCOIN – PHIL – SPICE – CASAMONICA

E alla fine crollò. Parliamo del bitcoin, l’ormai famosissima moneta virtuale di cui non si è smesso di parlare un giorno negli ultimi mesi. A crollare sono state le sue quotazioni, che ne hanno determinato la peggiore settimana dal 2013. Il valore è sceso sotto gli 8mila dollari dopo i picchi di dicembre parti a 20mila euro: in totale, solamente ieri, sono stati “bruciati” circa 100 miliardi di dollari di valore tra tutte le criptomonete scambiate tra le varie piattaforme. Già, perché il crollo dei bitcoin ha contagiato anche altre monete come Litecoin ed Ethereum. I motivi? Potrebbero risiedere nella decisione di quotare i bitcoin a Chicago, dove si è cominciato a scommettere sul valore tramite i derivati. Oppure nelle decine di inchieste aperte in tutto il mondo e che stanno legando i bitcoin a fenomeni di truffa e riciclaggio.

Chi ha investito dovrebbe giocare in difesa puntando all’attacco. Un po’ come è nelle intenzioni del presidente Usa Donald Trump che ha ben chiara la situazione della sicurezza globale, o almeno così afferma lui stesso. Washington avrebbe cambiato completamente passo rispetto alla politica di Barack Obama sul contenimento dell’arsenale. La nuova strategia del Pentagono sarebbe quella di introdurre nuovi dispositivi come deterrente verso l’uso delle armi più distruttive al mondo contro gli Stati Uniti.

Una politica cui si sta adeguando anche il corpo dei Marines che per la prima volta in 30 anni farà trasmettere uno spot durante il Super Bowl, la finale del campionato della National Football League che si giocherà domenica 4 febbraio. 30 secondi di pubblicità, in onda solo online, allo scopo di reclutare giovani esperti di tecnologia.




L’inverno, insomma, sarà ancora lungo. È d’accordo anche la marmotta Phil che ogni anno, dal 1887, predice l’arrivo o meno della primavera. Nel giorno della marmotta, a Punxsutawney, in Pennsylvania, Phil esce dalla sua tana e fa capire se ha visto o meno la sua ombra: se la vede l’inverno sarà ancora lungo, se non la vede la primavera è in arrivo. La marmotta quest’anno l’ombra l’ha vista: ci attendono ancora 6 settimane di inverno, almeno.

E per la serie “non arrivano mai da sole”, proprio poche ore fa Victoria Beckham, Geri Horner, Emma Bunton, Melanie Brown e Melanie Chisholm hanno deciso: le Spice Girls tornano insieme per nuovi progetti di lavoro. Il tutto proprio mentre Lady Gaga ha annullato le ultime 10 tappe del suo tour europeo. La pop star Stefani Germanotta, questo il suo vero nome, soffre di fibromialgia, ed è “devastata da forti dolori”.

In Italia tre esponenti dei Casamonica, il clan attivo nella zona di Roma, sono stati arrestati dai carabinieri. Curiosi gli episodi per cui sono stati accusati di rapina e sequestro di persona. Secondo quanto accertato dagli inquirenti i tre selezionavano annunci di automobili in vendita e contattavano i proprietari: tramite minacce ed intimidazioni li costringevano ad effettuare il passaggio di proprietà senza alcun compenso.

Non sarà quotata in borsa, ma il crollo della criminalità sì che sarebbe un’ottima notizie. E farebbe terminare pure l’inverno. Phil sarebbe certamente d’accordo. –