Scandalo Cambridge Analytica, 1 milione di euro di multa per Facebook

Arriva la sanzione del Garante per la Privacy

0
48

Arriva la multa da un milione di euro a Facebook per lo scandalo relativo ai dati personali nell’ambito del caso di Cambridge Analytica. Il Garante per la Privacy, applicando il vecchio codice, ha comminato la sanzione alla società di Mark Zuckerberg che ha violato i dati di circa 87 milione di utenti in tutto il mondo. La somma tiene conto, oltre che della imponenza del database, anche delle condizioni economiche di Facebook – spiega il Garante – e del numero di utenti mondiali e italiani della società

facebook

“Avremmo dovuto indagare di più nel 2015 sulle segnalazioni ricevute in merito a Cambridge Analytica. Tuttavia, le prove mostrano che nessun dato di utente italiano è stato condiviso con la società. Siamo fortemente impegnati nel proteggere la privacy. Esamineremo con attenzione la decisione del Garante e continueremo a lavorare con loro per fare chiarezza” ha spiegato Facebook all’Ansa.

Secondo quanto ricostruito, 57mila italiani scaricarono l’app Thisisyourdigitallife attraverso la funzione Facebook login. Da qui il sistema ha acquisito  i dati di ulteriori 214.077 utenti italiani, senza che questi l’avessero scaricata e senza che ne fossero a conoscenza. Per questo motivo ieri è arrivata la condanna ai danni del colosso americano che aveva chiesto inizialmente un sanzione che si aggirava sui 50mila euro.

Seguici sui nostri canali social per restare sempre aggiornato!

FacebookTwitterInstagram