Le minacce alla giornalista Federica Angeli: “Giornata rovinata. Ma domani passa”

Federica Angeli di recente aveva testimoniato come persona offesa al processo contro Armando Spada, boss dell’omonimo clan di Ostia

0
1360

Recapitato un proiettile alla redazione de Il Fatto Quotidiano, ma indirizzato alla giornalista di Repubblica, Federica Angeli. Il colpo era avvolto in due tovaglioli contenuti in una busta, sequestrata dalla squadra mobile che indaga insieme alla Digos. In corso i rilievi della scientifica, lunedì verrà informata la Procura.

federica angeli

Minacciata di morte, Federica Angeli di recente aveva testimoniato come persona offesa al processo contro Armando Spada, boss dell’omonimo clan di Ostia. Presto sarà sentita in un altro procedimento a carico di altri due esponenti della stessa organizzazione criminale. Sotto scorta da luglio 2013 per aver assistito ad uno scontro a fuoco nella città ostiense, dove tuttora vive, la cronista di nera e giudiziaria già in precedenza aveva ricevuto minacce dalla mala del litorale romano.

“Volevate farmi sentire che sono nel mirino? Lo sapevo già. – ha commentato la reporter sul suo profilo Facebook – Non c’era bisogno vi scomodaste. Volevate rovinarmi la giornata e farmi tremare lo stomaco? Ok. Bravi. Ma domani passa. Stringo forte tutti voi amici miei. Mandarvi un sorriso ora sarebbe ipocrita. Ma vi invito al coraggio, anche oggi. Anche se ce la mettono tutta per farci passare la voglia di lottare. Noi siamo qui. A schiena dritta”.

Seguici sui nostri canali social per restare sempre aggiornato!

FacebookTwitterInstagram