Rifiuti sversati nei lagni o tombati nelle campagne: disastro ambientale in Campania. Sequestrato l’impero dei Pellini

0
333

Rifiuti liquidi sversati nel bacino dei “Regi Lagni”; rifiuti speciali, anche pericolosi, ceduti come compost, tombati su terreni a destinazione agricola oppure posti nelle cave. Si tratta di un vero e proprio disastro ambientale, come sancito dalla Corte d’Appello di Napoli a gennaio 2015, per le campagne e i lagni (reticolo di canali, artificiali e naturali, che raccolgono acque piovane e sorgive convogliandole dalla pianura a Nord di Napoli) dell’agro casertano e del napoletano, che ha favorito le casse dei clan di camorra di queste aree.

Continua a leggere: https://www.ilgazzettinovesuviano.com/2017/02/14/rifiuti-lagni-campagne-disastro-ambientale-campania/