La Turchia invade il Kurdistan e Facebook oscura le pagine pro Curdi

In particolare sono state oscurate le pagine della Rete Kurdistan Italia che da sempre condivide articoli, di agenzie di stampa o testate nazionali, con le quali informa i propri followers su quello che accade nel Kurdistan

0
77

Come se fosse un effetto a catena. Pochi giorni dopo l’invasione delle truppe della Turchia in Kurdistan, molte pagine pro Curdi in Italia sono state chiuse. I gestori assicurano che nessun tipo di contenuto abbia violato le linee guide di Facebook ma nonostante ciò è arrivato il veto da parte degli algoritmi del social. Boom di segnalazioni contro le pagine pro curdi o semplicemente un caso? Al momento non è lecito saperlo. Ma gli attivisti sono sul piede di guerra.

curdi

In particolare sono state oscurate le pagine della Rete Kurdistan Italia che da sempre condivide articoli, di agenzie di stampa o testate nazionali, con le quali informa i propri followers su quello che accade nel Kurdistan. Ed è per questo motivo che i gestori sono sicuri di non aver violato nessun tipo di regola, anzi. In loro compagnia sono state oscurate anche alcune pagine vicine al Partito Democratico della provincia di Lecco e del Piemonte che avevano condiviso post pro Curdi. A rivelarlo è Repubblica.

La difesa dei gestori

«Ogni volta che si intensificano le azioni di guerra della Turchia – spiega Sveva Haertter della Rete Kurdistan  -, siamo vittime di attacchi sul web. Nel 2015 abbiamo richiesto l’intervento della polizia postale per un attacco hacker al nostro sito, invaso da simboli dei Lupi grigi. E nel 2016, quando il conflitto è esploso nel Kurdistan turco. Così come abbiamo avuto problemi durante l’assedio di Afrin. Facciamo controinformazione e evidentemente diamo fastidio».

Ma le pagine oscurate non sempre dipendono da motivi geopolitici. Spesso vengono cancellate momentaneamente per aggiornamenti del social che colpiscono diverse pagine, anche quelle non impegnate in politica.

Seguici sui nostri canali social per restare sempre aggiornato!

FacebookTwitterInstagram