Buongiorno 14 marzo 2018 – Buongiorno così così – Hawking – Pi greco – Ordigno – Macrobiotico

Buongiorno 14 marzo 2018. Buongiorno così così: le notizie più importanti di oggi secondo Effequadro. La scomparsa di Hawking, l'ultimatum alla Russia ed altro, in pillole

1
1207

buongiorno 14 marzo 2018

Buongiorno 14 marzo 2018 – Buongiorno così così

Hawking – Pi greco – Ordigno – Macrobiotico
Hawking

E’ morto a 76 anni nela sua casa a Cambridge l’astrofisico Stephen Hawking. Lo studioso soffriva di sclerosi laterale amiotrofica che lo ha costretto sulla sedia a rotelle da quando aveva 21 anni. Hawking ha studiato i buchi neri proponendo l’idea che emettono radiazioni che li fanno poi evaporare. I 3 figli hanno dichiarato: “E’ stato un grande scienziato e un uomo straordinario il cui lavoro continuerà a vivere per anni. Il suo coraggio e la sua perseveranza, insieme al suo brillante humor, hanno ispirato molti nel mondo”.

Pi greco

Si festeggia oggi in tutto il mondo il Giorno del Pi greco, ovvero il Pi Day. La costante matematica trova applicazione nella relatività generale di Albert Einstein, nel calcolo della probabilità, nell’elettromagnetismo, nella meccanica quantistica. Il Pi Day è stato ideato 30 anni fa negli Usa: il 14 marzo diventa 3.14, ovvero le prime 3 cifre del Pi greco.




Tillerson

Con un tweet il presidente Usa Donald Trump ha annunciato il licenziamento del segretario di stato Rex Tillerson, con cui il tycoon ha precisato che “non ci trovavamo d’accordo su alcune cose”. Al posto di Tillerson è stato nominato Mike Pompeo, direttore della Cia. A capo della Cia, invece, ci sarà Gina Haspel.

Ultimatum

E’ scaduto poche ore fa l’ultimatum della Gran Bretagna nei confronti di Mosca alla quale Londra aveva chiesto chiarimenti sul caso dell’avvelenamento dell’ex spia russa Sergei Skripal e della figlia Yulia con il gas nervino. La posizione ufficiale della Russia è che “non ha a che fare” con il caso e che non ha nemmeno “interesse” a una cosa del genere. La premier Theresa May sarebbe pronta a prendere misure estese come delle sanzioni per l’uso illegittimo della forza da parte dello Stato russo su territorio britannico.

Ordigno

E’ cessato l’allarme per oltre 23mila persone a Fano, in provincia di Pesaro, dopo il ritrovamento nei pressi di una spiaggia di un ordigno della Seconda Guerra Mondiale, di fabbricazione inglese, carico di oltre 225 kg di tritolo. La bomba è stata accidentalmente innescata durante alcuni lavori di escavazione: la spoletta ritardata potrebbe far detonare la bomba entro 144 ore. Ieri migliaia di persone sono state evacuate dall’area. Poco fa la bomba è stata imbragata e trasferita in acqua a 2 miglia al largo. L’ordigno resterà in mare prima della distruzione.




Pavia

A Pavia è in corso lo smantellamento di un’associazione dedita al traffico internazionale di stupefacenti ed alle rapine. 24 le persone arrestate dalla polizia in Lombardia, Calabria e Puglia. Sequestrati beni mobili ed immobili per oltre 2 milioni di euro.

Vadalà

E’ stato nuovamente arrestato in Slovacchia Antonino Vadalà, catturato e poi rilasciato poiché coinvolto nell’inchiesta sull’omicidio del giornalista slovacco Jan Kuciak e della sua fidanzata. Questa volta Vadalà è finito in manette, indagato insieme ad altre 16 persone, per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti.

Macrobiotico

Ad Ancona e a Forlì Dda e polizia hanno scoperto una vera e propria setta che operava nel campo dell’alimentazione macrobiotica. Agli indagati, tra cui un noto imprenditore del settore, sono stati contestati i reati di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù, maltrattamenti, lesioni aggravate ed evasione fiscale. Durante le conferenze del “maestro” e dei collaboratori si convincevano gli adepti della “forza salvifica” della dottrina alimentare macrobiotica e si plasmavano le vittime per un asservimento totale.