Obiettivo 4 marzo – 8 febbraio 2018 – Berlusconi e il “condono elettorale”

0
722

politica 8 febbraio 2018

Obiettivo 4 marzo – 8 febbraio 2018

Berlusconi e il “condono elettorale”

Ci risiamo. Mancano ormai poche settimane al voto del 4 marzo e, come ogni campagna elettorale che si rispetti, dal cilindro di Silvio Berlusconi ecco che esce di nuovo il condono edilizio. Con una variante, rispetto al passato. La sanatoria infatti andrebbe applicata soltanto agli abusi di necessità.




“Chi deve costruire una casa dovrà dichiarare l’inizio dell’attività e assumersi la responsabilità di rispettare le leggi – ha affermato il Cavaliere – Solo dopo verranno i controlli. Nel caso di irregolarità, sarà assegnato un periodo di tempo per sanarle”. Un chiaro ammiccamento al cosiddetto “popolo degli abusivi”, dimenticando però che proprio il governo di centrodestra con la più ampia maggioranza parlamentare di sempre, nulla ha fatto in materia, se non le solite promesse.

E non a caso il leader della Lega Matteo Salvini subito ha messo le mani avanti per dire “no ai condoni”. “Occorre abbattere tutti gli edifici abusivi – ha detto l’alleato di Berlusconi – a partire dalle zone più a rischio”. Anche su questa materia, insomma, vengono rimarcate le distanze tra Forza Italia e Lega. Insomma, il 4 marzo si avvicina, ma i temi che dividono Berlusconi e Salvini sono ancora tanti.