Buongiorno 10 aprile – Buongiorno così così – Terremoto – Bomba – Nazi – Treni

Buongiorno 10 aprile. Buongiorno così così: le notizie per cominciare la giornata secondo Effequadro. Terremoto nelle Marche, le ultime dalla Siria ed altro, in pillole

2
2113

Buongiorno 10 aprile 2018: buongiorno così così da Effequadro! Ecco le principali notizie, in pillole, scelte da noi per cominciare la giornata. All’interno dei testi troverai i link per gli approfondimenti. Non dimenticare di lasciarci un commento, di condividere le notizie di oggi, martedì 10 aprile, e di seguire QUI la nostra pagina per restare sempre aggiornato.

buongiorno 10 aprile

Buongiorno 10 aprile – Buongiorno così così

Terremoto – Bomba – Nazi – Treni

Terremoto

Una forte scossa di terremoto si è verificata poco dopo le 5 a Muccia, in provincia di Macerata. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha registrato una magnitudo di 4.7 a 9 km di profondità. Il sisma è stato avvertito chiaramente anche in Umbria. La terra stava tremando già da alcuni giorni in questa area per uno sciame sismico. Altre scosse a Pieve Torina dove il sindaco ha confermato che la scossa è stata intensa.

Bomba

Lo scoppio di un’autobomba a Limbadi, non lontano da Vibo Valentia, ha causato la morte del 42enne Matteo Vinci ed il ferimento del padre Francesco di 70 anni. Secondo gli inquirenti l’ordigno era stato piazzato nel portabagagli ed è deflagrato durante la marcia. La vittima era stato candidato alle ultime elezioni comunali ed aveva avuto recentemente un diverbio con la sorella di un boss della criminalità locale.




Nazi

Un 21enne di Roma ha raccontato alla polizia di essere stato aggredito da un gruppo di naziskin. L’episodio sarebbe avvenuto in via Portonaccio, in periferia. Il giovane sarebbe stato preso a calci e a pugni, insultato con frasi omofobe e minacciato con un coltello. Tutto sarebbe avvenuto in pieno giorno. Il 21enne, ricoverato per una notte in ospedale per le lesioni riportate, ha raccontato: “Avevano la testa rasata e indossavano bomber neri. Uno aveva un tatuaggio sulla nuca con la croce celtica. Mi hanno rubato il cellulare e il portafogli”.

Treni

19 in totale i soggetti per cui la Procura di Trani ha chiesto il rinvio a giudizio per lo scontro fra due treni avvenuto il 12 luglio 2016 sulla tratta fra Andria e Corato, in cui morirono 23 persone e altre 51 rimasero ferite. Tra gli indagati anche la società Ferrotramviaria, e il direttore generale del Ministero delle Infrastrutture Virginio Di Giambattista. Le accuse sono, disastro ferroviario, omicidio colposo, lesioni gravi colpose, omissione dolosa di cautele, violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro e falso.

Napoli

A Napoli una studentessa 26enne si è suicidata dal tetto del complesso dell’Università Federico II. La ragazza, originaria di Sesto Campano, avrebbe scoperto che il suo nome non era tra i laureandi di Scienze naturali poiché indietro con gli esami. Ieri erano fissate le sedute di laurea di diversi corsi di studio triennali e magistrali.

Siria

“Gli Stati Uniti prenderanno una decisione importante nelle prossime 24/48 ore”. A dirlo è stato nelle scorse ore Donald Trump in merito a ciò che sta accadendo in Siria. L’escalation è cominciata dopo il presunto attacco con armi chimiche a Duma compiuto dalle forze di Bashar al Assad con il sostegno della Russia. Subito dopo Israele avrebbe colpito, con aerei in territorio libanese, la base governativa di Homs.

Buongiorno 10 aprile! Seguici sui nostri canali social per restare sempre aggiornato!

FacebookTwitterInstagram