Buongiorno così così – 15 febbraio 2018 – Florida – Macerata – Spionaggio

Buongiorno così così: le notizie più importanti di oggi 15 febbraio 2018 secondo Effequadro. La sparatoria in Florida, gli aggiornamenti su Macerata e molto altro, in pillole

1
969

Buongiorno 15 febbraio 2018

Buongiorno così così – 15 febbraio 2018

Florida – Macerata – Spionaggio
Florida

In Florida, in una scuola superiore di Parkland, un 18enne ha ucciso a colpi di fucile 17 persone. Altre 14 sono rimaste ferite. Gli inquirenti hanno bloccato l’autore descritto come un “ragazzo difficile”. Tra le vittime anche una professoressa che ha cercato di proteggere con il corpo alcuni studenti. Il presidente Usa Donald Trump ha dichiarato: “Nessun bambino, nessun insegnante o qualunque altra persona dovrebbe mai sentirsi insicuro in una scuola americana”.




Macerata/1

Si va verso il giudizio immediato davanti alla Corte d’Assise per Luca Traini, il folle fascista che nei giorni scorsi ha sparato nelle strade di Macerata contro 6 stranieri. Il giovane è accusato di strage aggravata. La Procura ha affermato che l’obiettivo è di “giungere celermente alla celebrazione del processo ed alla sentenza di primo grado rispetto ad una condotta criminosa, posta in essere per odio razziale, valutata di particolare gravità”.

Macerata/2

Proseguono le indagini anche per la morte di Pamela Mastropietro. A seguito di accertamenti sul corpo smembrato della 18enne romana ritrovato in due valige nelle campagne di Macerata, gli inquirenti hanno precisato che è sono da escludere ipotesi di antropofaglia o riti voodoo. Il pm Giovanni Giorgio ha poi sottolineato che “non risultano, al momento, interferenze di organizzazioni criminali extracomunitarie nella vicenda criminosa”.

Spionaggio

Torniamo negli Usa dove Fbi, Cia, Nsa e Intelligence Nazionale hanno messo in allarme i cittadini americani. Non bisognerebbe acquistare smartphone di gruppi cinesi come Huawei e Zte perché rappresentano una minaccia per la sicurezza nazionale. Società vicino a Pechino, insomma, potrebbero infiltrarsi nella rete statunitense, rubare informazioni o fare spionaggio.