Buongiorno 18 marzo – Buongiorno così così – Putin – Diplomatici – Miriam – Olimpiadi

Buongiorno 18 marzo 2018. Buongiorno così così: le notizie più importanti di oggi secondo Effequadro. La Russia al voto, l'espulsione dei diplomatici ed altro, in pillole

1
1386

buongiorno 18 marzo

Buongiorno 18 marzo – Buongiorno così così

Putin – Diplomatici – Miriam – Olimpiadi
Putin

La Russia oggi andrà al voto per l’elezione del nuovo presidente. Con ogni probabilità, però, verrà riconfermato Vladimir Putin. Si tratterebbe del suo quarto mandato presidenziale, il secondo consecutivo. Secondo diversi istituti gli altri candidati sarebbero semplicemente dei figuranti. Il tasso di popolarità di Putin è al momento sopra l’80%. La data scelta per le elezioni coincide con il quarto anniversario dell’annessione della Crimea.




Diplomatici

La Russia ha risposto all’espulsione dalla Gran Bretagna di 23 diplomatici con l’allontanamento da Mosca di altrettanti diplomatici britannici. Il caso è quello dell’avvelenamento con il gas nervino dell’ex spia russa Serghei Skripal e di sua figlia Yulia a Salisbury il 4 marzo scorso. Secondo i vertici del Governo inglese, infatti, a ridurre in fin di vita Skripal sarebbero stati i russi.

Miriam

E’ morta dopo 12 giorni di coma Mariam Moustafa, la 18enne italo egiziana picchiata da una baby-gang di ragazzine inglesi nel centro di Nottingham. Moustafa studiava ingegneria e si era trasferita in Inghilterra insieme alla famiglia 4 anni fa. L’aggressione delle bulle potrebbe essere di matrice razzista, le colpevoli non sono state ancora individuate. L’unica ragazza fermata dopo i fatti, una 17enne, è stata già rilasciata. Sul caso oltre alle autorità inglesi indagano anche le Procure egiziana e italiana.

Olimpiadi

Il primo cittadino di Torino Chiara Appendino ha inviato al Coni una manifestazione d’interesse per ospitare le Olimpiadi e le Paralimpiadi invernali del 2026. Il prossimo passo potrebbe essere una fase di dialogo con il Cio. Il sindaco ha detto: “Nei prossimi mesi lavoreremo al fine di individuare i presupposti di fattibilità che abbiano come prerogativa la sostenibilità economica, ambientale e sociale”.