Buongiorno 22 aprile – Buongiorno così così – Terra – Molise – Pakistan – Facebook

Buongiorno 22 aprile. Buongiorno così così: le notizie per cominciare la giornata secondo Effequadro. Earth Day, elezioni in Molise ed altro, in pillole

0
1394

Buongiorno 22 aprile 2018: buongiorno così così da Effequadro! Le principali notizie, in pillole, per cominciare la giornata. All’interno dei testi troverai i link per approfondire. Lascia un like ed un commento, condividi le notizie di oggi, domenica 22 aprile, e segui QUI la nostra pagina per restare sempre aggiornato.

Buongiorno 22 aprile – Buongiorno così così

Terra – Molise – Pakistan – Facebook

buongiorno 22 aprile

Terra

Si svolgono oggi in tutto il mondo iniziative per celebrare la Giornata della Terra (Earth Day). Quest’anno in particolare l’attenzione è stata posta sul fenomeno dell’inquinamento da plastica negli oceani. La Giornata della Terra è stata indetta dalle Nazioni Unite nel 1970, su spinta dei movimenti ambientalisti Usa. La festa, che ricade il 22 aprile di ogni anno, rappresenta un’opportunità per i vari organizzatori degli eventi di effettuare raccolte straordinarie di rifiuti ma anche di informare e dare consigli su come inquinare meno l’ambiente e preservare gli ecosistemi.




Molise

331mila molisani aventi diritto al voto oggi sono chiamati alle urne per scegliere il nuovo presidente ed il nuovo consiglio regionale. In campo i candidati di Movimento 5 Stelle, centrosinistra, centrodestra e Casapound. Si vota dalle 7 alle 23. In molti credono che l’esito delle elezioni in Molise possa essere determinante per la nascita di un nuovo Governo del Paese.

Pakistan

Sana Cheema, 25enne, è stata assassinata in Pakistan dal padre e dal fratello. Pare che la ragazza, cresciuta e residente a Brescia, volesse sposare un italiano. Per questo motivo sarebbe stata sgozzata dai parenti, già arrestati.

Facebook

Arriva su Facebook il riconoscimento facciale, un’opzione già introdotta e ritirata nel 2012 per proteste sulla privacy. L’avviso recapitato agli utenti recita: “Se attivi questa impostazione, useremo la tecnologia di riconoscimento facciale per capire quando potresti essere presente nelle foto, nei video e nella fotocamera per proteggerti dagli sconosciuti che usano le tue foto, trovare le immagini in cui sei presente ma non ti hanno taggato, comunicare alle persone con disabilità visive chi è presente nella foto o nel video e suggerire alle persone chi potrebbero voler taggare”. Sul riconoscimento facciale pende ancora una class action negli Usa.

Buongiorno 22 aprile! Seguici sui nostri canali social per restare sempre aggiornato!

FacebookTwitterInstagram