Corre l’hashtag – 19 gennaio 2018

0
368

Tra gli #hashtag di maggior tendenza oggi ci sono #LilianaSegre e #Bankitalia.

Liliana Segre, milanese di 87 anni, è una sopravvissuta ai campi di concentramento nazisti e negli anni ha fornito numerose testimonianze dell’orrore dell’Olocausto. Oggi il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha nominato Segre senatrice a vita “per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale”.

Da #Twitter, Gigi Cabras: “La scelta di nominare senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta all’Olocausto, è senz’altro, a oggi, la scelta politicamente più impegnativa del presidente Mattarella: contro il fascismo e contro il razzismo. Non poco, in piena campagna elettorale…”.

Bankitalia, ovvero la Banca d’Italia, ha diffuso un bollettino economico in cui prevede una crescita del #Pil dell’1,5% nel 2017 e dell’1,4% nell’anno in corso. Una tendenza favorevole a cui dovrebbe fare da traino la domanda interna. Anche l’occupazione cresce, mentre l’inflazione sarà intorno all’1,1% nel 2018.

Da Twitter, Antonio Bordin: “C’è la crescita ma non l’inflazione. Perché l’unica cosa che cresce è la ricchezza dei ricconi, e non il benessere della classe media che anzi diventa ogni giorno più povera”. –