Hashtag 3 aprile – Corre l’hashtag – #ArrigoPetacco – #DjFabo

Hashtag 3 aprile 2018. Corre l'hashtag: gli hashtag di maggior tendenza oggi scelti da Effequadro. La scomparsa di Arrigo Petacco e il caso di Dj Fabo

1
1023

Hashtag 3 aprile 2018. Corre l’hashtag: gli hashtag di maggior tendenza oggi scelti da Effequadro. La scomparsa di Arrigo Petacco e il caso di Dj Fabo.

hashtag 3 aprile

Hashtag 3 aprile – Corre l’hashtag

#ArrigoPetacco – #DjFabo

#ArrigoPetacco

È scomparso all’età di 89 anni il giornalista, saggista, storico e sceneggiatore Arrigo Petacco. Ha vinto i premi St. Vincenti e Capo d’Orlando ed è stato direttore del quotidiano La Nazione e di La Storia illustrata. E’ stato autore di inchieste e interviste a protagonisti della Seconda Guerra Mondiale. Pochi mesi fa ha scritto Caporetto, insieme a Marco Ferrari. Arrigo Petacco è stato un autore molto prolifico con libri su Mussolini ed il fascismo ed è ricordato anche per il romanzo biografico dedicato a Joe Petrosino.

Da Twitter, Francesco Platini: “Un grande narratore della storia italiana contemporanea: con Montanelli e Mack Smith ha fatto tanto per colmare le nostre lacune su questa grande sconosciuta”.




#DjFabo

Torna d’attualità la vicenda di Dj Fabo, ovvero Fabiano Antoniani, il 39enne diventato cieco e tetraplegico dopo un incidente stradale, morto per sua volontà in Svizzera in una clinica per il suicidio assistito dov’era stato accompagnato dall’esponente radicale Marco Cappato. Cappato era a processo in quanto accusato di aiuto al suicidio ma lo scorso febbraio i giudici di Milano avevano inviato alla Corte Costituzionale gli atti del procedimento. Sia la Procura sia la Difesa avevano chiesto di valutare la legittimità costituzionale dell’accusa. Il caso è balzato in tendenza poiché oggi il Governo Gentiloni ha deciso di costituirsi davanti alla Corte con l’obiettivo di difendere la costituzionalità del reato di aiuto al suicidio, previsto dall’articolo 580 del codice penale.

Da Twitter, Pamela Ferrara: “Uno Stato normale, invece di accanirsi contro Marco Cappato, combatterebbe al suo fianco per garantire ai cittadini il diritto di scegliere. Non serve nemmeno scomodare la sinistra: basterebbe un briciolo di umanità”.

A domani con Corre l’hashtag! Seguici sui nostri canali social per restare aggiornato!

FacebookTwitterInstagram